TinyDropdown Menu a brettio cose a caso

19 ottobre 2020

Rammendare in modo creativo parte III^

 Questa volta un maglione, commissione da parte di mia Mamma che purtroppo si è resa conto che le tarme lo avevamo mangiucchiato .... Sempre circoletti ah ah ah ormai mi sto specializzando ah ah ah

Comunque a mia Mamma è piaciuto molto !!


Rammendare in modo creativo il primo post QUI

Rammendare in  modo creativo parte II^ QUI

 

Il kit Opitec si chiama così:

Set creativo 'Infeltrire con l'ago' 

il  link QUI (potrebbe sparire nel tempo per il cambio catalogo)

 





06 giugno 2020

Rammendare in modo creativo parte II^

Questa volta ho creato due cuscini con dei vecchi maglioni aggiungendo come decoro la lana infeltrita con l'ago, la mia gatta Amélie ha apprezzato molto!!

ho continuato a fare i circoletti colorati, mi piace come decorazione astratta, mi piace l'effetto che fa.

Rammendare in modo creativo il primo post QUI

Rammendare in  modo creativo parte III^ QUI

 

Il kit Opitec si chiama così:

Set creativo 'Infeltrire con l'ago' 

il  link QUI (potrebbe sparire nel tempo per il cambio catalogo)

 




 

27 settembre 2016

Pittura lavagna fai da te


Questo è un metodo semplicissimo io ho usato uno smalto nero lucido(indifferente) ad acqua poiho aggiunto dello stucco da pareti già pronto in pasta. L'ho aggiunto un po' per volta per controllare il colore e la consistenza; dovrà diventare più grigio ma non troppo e un po' ruvido come consistenza, ovviamente un po' a brettio ahahahaha :D
Qui di seguito i lavori che ho fatto:
Una cassettiera sulla quale posso scrivere sopra e di lato e utilissimo per me poter scrivere cosa ho stivato nei cassetti :)
Un piccolo panchetto più per gioco che per utilità e una scatola di latta dove posso scrivere le leccornie che sono all'interno ;)








18 giugno 2016

Gli anemoni



Quest'anno ho piantato dei bulbi di anemoni comprati in un supermercato, quasi per scherzo pensando che forse non sarebbe nato niente o quasi essendo in piccoli vasi su un davanzale ventoso. Invece con estremo stupore ho avuto prima la gioia di veder credcere le foglie, poi i fiori bellissimi e all'ultimo anche la produzione dei semi. Mi hanno tenuto compagnia per circa tre mesi con le loro evoluzioni. Voi direte quante storie per dei fiori, anch'io avrei detto anch'io una cosa così prima di questa esperienza. Ma ogni giorno vedere sbucare dalla terra lo stelo con il bocciolo, poi il fiore bellissimo è sempre di un colore diverso, notare che al mattino si apre e alla sera si richiude per alcuni giorni finché il vento non si porterà via i suoi bellissimi petali colorati, poi avendo lasciato ancora gli steli spogli dai petali ho visto ingrossarsi la parte centrale del fiore fino a diventare una piccola pigna per poi arrivare ad aprirsi e vedere i semi avvolti la una morbidissima lanuggine, incredibile che un fiore possa produrre un'ovatta impalpabile e morbida, questi semi così sono pronti per volare via per poi crescere altrove. Una parte li ho tenuti e gli altri li ho fatti volare via come natura comanda 💚
L'anno prossimo ricresceranno quelli che ho piantato quest'anno e pianterò ancheun po' dei loro semini morbidi, morbidi.
Più fiori per tutti !!!!





















15 novembre 2015

Mandorlella

Questa crema spalmabile è fatta con fagioli cannellini cotti, mandorle tostate, cacao amaro e zucchero di canna o dolcificante che preferite. 
Prendere i fagioli cotti frullarli nel mixer o col minipimer, setacciarli in un colino a maglie non troppo fini per avere il crema spalmabile più liscia. Se non vi interessa averla super liscia lasciate anche le bucce sono fibre.
Tostare le mandorle in un padellino e dopo di che polverizzarle nel mixer o nel macinacaffè.
Mettere i fagioli nel mixer o nel bicchiere del minipimer aggiungere le mandole e far amalgamare poi aggiungere il cacao e lo zucchero/dolcificante con uno o due cucciai d'acqua calda aiutano a far sciogliere il cacao e lo zucchero e a rendere un po' più fluida la crema.
Non ho dato le quantità degli gradienti perché di solito la faccio ad occhio e calibro tutto assaggiando nel caso aggiungo qualcosa, togliere non si può infatti aggiungete tutti gli ingredienti un po' per volta, finché non trovate gusto, consistenza e sapore che preferite.
Per una colazione o merenda proteica con fibre e grassi sani. Spalmata sul pane è ideale perché per poter assimilare le proteine dei fagioli/legumi bisogna abbinarli ai cereali... Il mio consiglio un buon pane fatto in casa con farina di farro integrale o pane di segale!!


05 novembre 2015

Connubio tra analogico e digitale

Quando qualche anno fa decisi di prendere una macchina fotografica reflex digitale, non avevo riflettuto molto e con uno slancio dovuto dalla voglia e da una buona offerta ho preso una Canon EOS 1100d un modello base giusto per una profana di reflex digitali come me.
Ho imparato ad usare macchine fotografiche reflex quando avevo circa 12 anni, mi ha insegnato mio Papà che era un bravo fotografo appassionato. Adesso ho io tutto il suo materiale fotografico, tutto Pentax corpi macchina e obiettivi. Purtroppo è un po' di anni che non le uso per alcuni motivi pratici e tecnici; sono macchine degli anni '80 e dovrei farle revisionare e far cambiare delle "gommine" varie che a causa dell'età si stanno sbriciolando.
Nella mia ignoranza e impulsività nell'acquisto della Canon digitale, non pensavo assolutamente che se avessi preso un corpo macchina Pentax digitale compatibile con i miei obiettivi analogici avrei potuto continuare ad usarli.
Poi un giorno non so come, mi è venuta la curiosità di vedere se esiste un adattatore.... Un po' scettica ma speranzosa inizio a cercare... Ed ecco che l'ho trovato !!!! Felice di poter continuare ad usare i vecchi obiettivi del mio Papà.


Eccole insieme unite dall'adattatore 

27 giugno 2015

Finalmente ho un frigo vintage!!


Mi piacciono tanto i frigorifero vintage, anche quelli moderni in stile vintage, ma quest'ultimi hanno dei prezzi proibitivi e allora ho pensato di trasformare in modo ironico e comunque con gran effetto il mio freezer piccolo. Spendendo circa 2,00€ di plastica nera adesiva e un'oretta di lavoro divertendomi ed avendo l'effetto sperato.


25 giugno 2015

Come riciclare le buste della corrispondenza

Riceviamo buste con finestre di plastica nella posta che per essere buttate va divisa la plastica dalla carta. Facendo questa operazione ho l'abitudine di non buttare la parte di carta ma tenere i pezzi con una pinza da ufficio e li uso come fogli per appunti veloci o liste per la spesa.





19 giugno 2015

Grazie

Voglio ringraziare tutte le belle persone che ho incontrato in questi anni di "spaccio" di kefir d'acqua.
 Mi sono sempre arricchita anche con poche chiacchiere a volte anche fatte di corsa :) 
Grazie anche a chi ha pensato di portarmi un dono (non dovevate) sempre graditi e azzeccati!!
Ogni volta anche dopo essersi salutati rimango ore con il sorriso stampato! Sono incontri speciali.
Grazie anche a questi piccoli granuli che portano tanta salute e crescendo ci incentivano ad incontrare persone e ad essere generosi..... Bello!!


05 giugno 2015

Idea riciclosa per condomìni creativi :)

L'altro giorno passeggiando per il centro storico di Genova ho notato questa cassetta condominiale per le pubblicità.
Idea riciclosa, risparmiosa e ingegnosa!!




13 aprile 2015

Un'aperitivo alla fragola


Frullato di fragole con limone, mentuccia, xylitolo di betulla o zucchero di canna e kefir d'acqua.
Cos'è il Kefir qui

17 marzo 2015

Frutta ricoperta di cioccolato fondente

La faccio sempre per il pranzo di Pasqua è graditissima perché dolce e rinfrescante. La porto anche alle cene con gli amici ...successo assicurato!
Semplice e divertente da fare!!!


Il gratta gatto


Con questo oggetto facile da costruire, il vostro gatto potrà farsi le unghiette sul piano in moquette e si potrà pettinare da solo passando sotto e strusciandosi sull'archetto creato con lo scovolino da termosifone.
Ringrazio il modello Rudolf, uno dei miei nipoti felini, che si è prestato per il set fotografico :)

24 febbraio 2015

Pulizia del naso jala neti

Ho iniziato da qualche mese a praticare la pulizia del naso con la tecnica jala neti, che cos'è? È la pulizia nasale utilizzata nella cultura yoga per raggiungere una buona respirazione e benessere spirituale e fisico. Si adopera una tazza, la Lota neti, con un beccuccio, sembra un po' una teiera. Bisogna usare acqua a temperatura corporea e sale integrale, si fa questa soluzione di acqua e sale circa 9gr per litro. Si appoggia il beccuccio in modo che aderisca bene alla narice si sta davanti al lavandino con il tronco un po' inclinato in avanti e la testa inclinata dalla parte opposta di dove abbiamo la Lota e bocca aperta per respirare, l'acqua scorrerà su per la narice, nei seni nasali fino ad uscire dalla narice opposta, procedere ugualmente anche per l'altra narice. Se dovesse bruciare o dare fastidio basterà perfezionare la dose di sale, un po' di più un po' di meno.
Può far arrossire un po' gli occhi perché verrà pulito anche il dotto lacrimale.
Questa pulizia è utile anche per chi soffre d'asma, raffreddori da fieno, sinusiti. Si soffrirà sempre meno di raffreddori.
Sono molto felice di aver iniziato è bellissimo riuscire a respirare con entrambe le narci, cosa che non mi capitava da una vita!! Essendo asmatica ho anche notato meno episodi e questo mi rende felice!!
In rete si trovano una marea di informazioni, foto e video esplicativi e siti dove acquistare la Lota neti, basta digitare jala neti e Lota neti
Io ne sono entusiasta e avendola provata in prima persona mi sento di consigliarla.